Cookies help us in the provision of our services. The Facebook pixels help us improve our marketing activities. By using our services you agree that we may use cookies and Facebook pixels. › Find out more OK

Hacker Pschorr - Himmel der Bayern

Spirito di cordialità-stile di vita bavarese

È quasi impossibile riassumere la Baviera in una parola sola. Ma se si volesse cercare di farlo, la soluzione più giusta sarebbe "Gemütlichkeit", una parola che non ha una traduzione precisa ma che racchiude il senso di comodità, agio, cordialità e socievolezza.

In Baviera, a guardarsi in giro sembra quasi che il Biergarten, la birreria all'aperto, sia la seconda casa dei bavaresi. Non esiste un altro luogo in cui il bavarese si senta più a proprio agio. Anche nel massimo della confusione, lì il tempo si ferma per un paio di minuti e sotto l'ombra di imponenti castagni si beve con comodo un boccale di birra come si deve. Dopo una giornata di lavoro o nel fine settimana, si ritrovano tutti qui per passare un po' di tempo insieme in allegria.

Un bavarese che si rispetti non rinuncia nemmeno al suo abbigliamento tradizionale. Le ragazze e le signore si agghindano con i loro graziosi costumi (Dirndl) e gli uomini sfoggiano i "Krachlederne", i classici pantaloni di cuoio bavaresi. Tra l'altro, pare che i più apprezzati siano proprio quelli che portano più evidenti i segni del tempo e dell'uso.

Il costume tradizionale (Tracht) non può mancare nemmeno alla festa della birra (Oktoberfest): Hacker-Pschorr accoglie i suoi ospiti bavaresi e di ogni parte del mondo nel tendone Hacker-Festzelt e nel padiglione Pschorrbräu, conosciuto anche come Bräurosl. Si può ballare sulle panche all'interno del tendone al ritmo della musica o sedersi all'aperto nel Biergarten sotto il cielo bianco e blu della Baviera.

Il bavarese è legato alla sua patria e allo stesso tempo un cosmopolita convinto. I visitatori sono sempre i benvenuti in Baviera e nel Biergarten nessun ospite rimane a lungo da solo. Ma il bavarese sa perfettamente cosa ha da offrigli la sua patria. Il lago di Chiemsee per lui è il "mare della Baviera" e chi vuole darsi allo sport, trova sui monti bavaresi un'offerta sconfinata per il tempo libero, sia d'estate sia d'inverno. Tanto più che sugli alti pascoli, in estate e in inverno, c'è sempre una deliziosa merenda e una "Halbe" (birra da mezzo litro) pronta a ripagare per la salita o la discesa.

E così il bavarese ama vivere nella sua terra accogliente e tradizionale e ama anche condividere tutto questo con gli altri - sotto il cielo della Baviera.